Crescita personale: Esercizi spirituali

 

Con questi esercizi praticati tutti giorni potete

ottenere dei gran risultati per la vostra crescita!

 

Il cristallo viene dalla terra. Come è riuscita la terra a far
uscire dalle sue viscere spesse e oscure una materia così limpida?… E lo stesso lavoro dobbiamo riuscire a farlo anche noi nel nostro cuore, mediante la trasmutazione dei nostri sentimenti e dei nostri desideri egoistici. In che modo? Per prima cosa usando l’immaginazione. Dal momento che l’immaginazione è una potenza, perché non servirsene per far penetrare in noi la purezza del cristallo?

Direte che tutto ciò rimarrà semplice immaginazione. No. Tutto quello che immaginate può diventare una realtà. Sì, perché quando avrete percepito quella purezza, non potrete più sopportare i sentimenti e i desideri oscuri. Quando questi verranno a farvi visita, riceverete subito un avvertimento, e sarete spinti a reagire per sostituire quei sentimenti con altri più generosi e più disinteressati, che vi alleggeriranno.

Allora immaginate di essere trasparenti come un cristallo: a poco
a poco i vostri corpi – eterico, astrale e mentale –
diverranno veramente trasparenti e le correnti celesti passeranno
attraverso voi, così come la luce passa attraverso un prisma per
scomporsi nei sette colori. “

Omraam Mikhaël Aïvanhov

meditazione-verona-garda

Preghiera e Meditazione

“Il nostro passaggio sulla terra ha senso soltanto se tutto quello
che facciamo è subordinato al mondo dello spirito e alle sue
leggi. Per potersi impregnare delle leggi del mondo spirituale,
è necessario consacrare ogni giorno un certo tempo al
raccoglimento, alla meditazione e alla preghiera. Molti
obietteranno che è tempo perso. Obiettino pure!… Quando
arriveranno nell’altro mondo saranno costretti a riconoscere
che il tempo perduto è invece quello che essi hanno trascorso
nelle attività cosiddette “redditizie”, dimenticando che il
mondo fisico, il mondo materiale, sarebbe dovuto essere per loro
soltanto un mezzo e non un obiettivo.
Dovete considerare il mondo materiale come un terreno di
allenamento per il vostro spirito. Se lo dimenticate, vi esponete
al rischio di infrangere le leggi divine. Non essendo più
guidati dallo spirito, obbedirete a impulsi istintivi: l’egoismo,
l’invidia, l’aggressività ecc. Agirete quindi a detrimento degli
altri, e i vantaggi che crederete di ottenere non saranno in
realtà che perdite. “

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Aiutare chi ha bisogno

“La creazione è talmente vasta e popolata! Perché non pensare a
entrare in relazione con i suoi abitanti? Ovunque e sempre, noi
possiamo rivolgerci a tutti gli esseri viventi; e poco importa in
quale lingua, poiché il pensiero – e a maggior ragione la
parola – producono onde che agiscono su tutta la creazione.
Chi si è esercitato a lungo a dominare la propria vita
interiore, giunge a possedere la potenza del Verbo. Da quella sua
vita purificata e illuminata si sprigiona una forza che gli
permette di spostare il doppio eterico di un albero, di un fiore,
di una roccia o di una sorgente, per svolgere un lavoro nel
mondo. Ma certo! Egli può, ad esempio, rivolgersi a una roccia e
chiederle di andare presso una persona fragile allo scopo di
renderla più salda, più stabile. Può recarsi anche presso una
sorgente e chiederle di andare a far visita ad alcuni amici per
purificarli e vivificarli. “

Omraam Mikhaël Aïvanhov

I commenti sono chiusi