Translational Music a 432 Hz – CD

emiliano-toso-cd

Ascolta le tue cellule mentre provano emozioni

Quando viviamo una particolare emozione, ognuna delle nostre cellule filtra e percepisce vibrazioni che si riflettono sullo stato di tutto il corpo.

Ogni giorno queste vibrazioni interagiscono con messaggeri biochimici che orchestrano le nostre attività consce ed inconsce. La loro azione non si limita alla sfera personale ma raggiunge l’espressione di gruppi, comunità e società con dinamiche che si sono sviluppate in milioni di anni  per sostenere e aiutare l’essere umano nella propria evoluzione.

Nei brani di questo CD l’autore ha cercato di tradurre queste onde di energia in semplici melodie che hanno invaso il suo Cuore e la sua Anima mentre viveva situazioni particolari: sentimenti di profonda gratitudine, amarezza o malinconia, trattamenti di guarigione o presenza di determinate forme di energia come i colori, i cristalli o semplicemente l’acqua

La traslazione in musica di queste vibrazioni universali può aiutare a comprendere e migliorare lo stato di benessere e di cooperazione a diversi livelli di complessità e di organizzazione: cellula, uomo, umanità… e riavvicinarci alla nostra Anima.

    • Registrato a 432Hz, la frequenza che accorda la musica alla biologia.
Translational Music a 432 Hz

Voto medio su 16 recensioni: Da non perdere

€ 18

 

Tratto dall’intervista di Scienza e Conoscenza:

Sei biologo di formazione: ci spieghi in che modo le nostre cellule emettono vibrazioni? Di che tipo di vibrazioni si tratta? Come influiscono sul corpo?

Ognuno di noi è una comunità di 50 mila miliardi di cellule.

Grazie alla membrana cellulare ciascuna cellula riceve ed emette vibrazioni ed energia in relazione alle percezioni ambientali che ci circondano – percezioni che, a loro volta, sono influenzate dalle nostre ‘credenze’: educazione e condizionamenti con i quali siamo cresciuti. Anche i nostri pensieri sono vibrazioni: la nostra mente è come una radio che traduce e trasmette a tutte le cellule del nostro corpo messaggi positivi o negativi. Non solo l’uomo, ma ogni essere animato o inanimato vibra e risuona con le frequenze che produce e con cui entra in contatto.

Ciascuno di noi ha potuto sperimentare che, quando entra in un ambiente per la prima volta, prova un senso di attrazione o repulsione prima ancora di vederne il colore e i contorni, sentirne il profumo o toccarne le superfici: i nostri sensi non hanno ancora avuto il tempo di ‘percepire tangibilmente’, ma il nostro subconscio emette messaggi chiari.

Allo stesso modo, quando siamo di fronte a una persona nuova, prima di sentirne la voce o di guardarla negli occhi ci succede di intuire se ci sarà simpatica o antipatica. Grazie alle nostre cellule, emettiamo vibrazioni a una frequenza ben determinata che può entrare in interferenza costruttiva o distruttiva con le frequenze intorno a noi: siamo tutti interconnessi con tutto.

È provato scientificamente che il nostro corpo emette segnali nell’ambiente e allo stesso modo risponde a segnali provenienti dall’ambiente.

È curioso notare come ci può capitare di tornare da un viaggio intenso e vogliamo cambiare l’arredamento della nostra casa o il colore delle pareti. A me è successo di tornare da una pratica sciamanica molto profonda e voler cambiare il colore delle pareti del salotto da blu scuro a verde acido: da quel momento il mio colore preferito è cambiato perché la frequenza del blu, dopo 30 anni, non era più in armonia con le mie cellule; a tutt’oggi, entro in interferenza costruttiva molto più facilmente con il colore verde.

In che modo hai trasformato in musica il vibrare delle cellule?

Così come un diapason vibra quando investito da una frequenza che può risuonare con esso, come dicevo, anche i nostri corpi – grazie alle cellule – risuonano con l’ambiente e i pensieri trasmessi dal nostro cervello. Siamo come uno strumento musicale: se riusciamo a mantenere le “corde” non troppo tese, a far vuoto dentro di noi, entriamo più facilmente in risonanza con le frequenze dell’ambiente, con le emozioni che attraversano il nostro corpo e generano queste vibrazioni cellulari.

In alcune occasioni, mentre sto vivendo stati emozionali profondi, sento che queste vibrazioni che provengono dalle cellule si trasformano in una melodia e, se sono abbastanza fortunato da decifrarla in modo chiaro e ho la possibilità di riportarla subito su un pentagramma, per intere settimane la suono al pianoforte per suscitare e stemperare dentro di me e intorno a me quel tipo di frequenza, affinché risuoni il più a lungo possibile quello stato emozionale.

Per esempio, tempo fa ho trascorso una domenica pomeriggio particolarmente intensa e gioiosa con la mia famiglia e il senso di ‘gratitudine’ che ho vissuto durante quelle ore mi ha stimolato la composizione di un brano che ho continuato a suonare per mesi interi.

Che effetto ha su di noi ascoltare queste melodie?

Riagganciandomi al senso di gratitudine, per le motivazioni di ‘risonanza’ che ho spiegato, ogni volta che io suono il brano Gratitude che ho composto, la melodia fa risuonare quelle vibrazioni di ‘gratitudine’ in ognuna delle mie cellule e in ogni persona che entra in contatto con quella frequenza

Infatti, ora che il CD “Translational Music” che ho prodotto è ascoltato da molti, mi rendo conto dei benefici che procura: un benessere che si protrae anche dopo l’ascolto. Questa musica rilassante favorisce la produzione delle onde alfa del cervello che sono in grado di abbassare il ritmo respiratorio e del cuore, contrastando gli effetti dannosi dello stress e aumentando così le nostre difese.

Elaborando in modo più scientifico le mie esperienze compositive, ho potuto prendere più consapevolezza di quanto accade alla mia energia durante questo processo. Attraverso la sintonizzazione con il Cuore, queste onde di energia Universali così potenti possono essere tradotte in frequenze musicali. Ascoltandole, si rievocano anche in chi non le ha vissute in prima persona.

Le emozioni che viviamo ogni giorno sono influenzate dalle nostre personali credenze che, in automatico, programmano il nostro subconscio e giungono come vibrazione alle nostre cellule.

Queste vibrazioni interagiscono con messaggeri biochimici che, a loro volta, orchestrano le nostre attività consce e inconsce diffondendosi in tutto il nostro corpo, toccando livelli profondi e influenzando lo stato di benessere e di salute. Le stesse vibrazioni non si limitano alla sfera personale, ma raggiungono l’espressione dell’intera Umanità e del Macrocosmo grazie alle leggi della geometria frattale.

Translational Music a 432 Hz

Voto medio su 16 recensioni: Da non perdere

€ 18

I commenti sono chiusi